Categoria: Recensioni dal “Vicolo dei Miracoli”

UN GATTO DI NOME CALIMERO

Questa storia è più di una semplice fiaba. Un esperimento appassionante e, probabilmente, il mio lavoro più enigmatico e riflessivo. Una fiaba che prende in prestito figure filosofiche come “il velo di Maya” e “il mito della Caverna”, per poi svilupparsi come un piccolo saggio filosofico sulla conoscenza, sulla verità e sull’essenza della vita, riducendosi infine ad un dramma esistenziale.

Chi è Calimero? Calimero è il mio gatto che, abituato a vivere in casa,  idealizza i confini del mondo con quelli del nostro salotto, rassicurante e confortevole. Un giorno Calimero nota attraverso la tenda della porta-finestra delle immagini sfocate, sbiadite e si accorge che il salotto di casa in realtà è illuminato da una luce proveniente dall’esterno. Il gatto quindi, sfruttando un momento di distrazione, riesce a scappare fuori dall’abitazione per scoprire il mondo. Ogni minuto passato fuori dalle porte di casa portano Calimero a mettere in dubbio tutte le sue certezze e a porsi domande sempre più profonde, sul mondo,  su se stesso e sulla vita in sé.

“Racconti e fiabe dal vicolo dei miracoli” è in vendita presso le librerie:

  • Al Segno, di Sacile (Pn)
  • Cartolibreria Tavella, Sacile (Pn)
  • Edicola “Riva”, Marsure di Aviano (Pn)
  • tutte le librerie legate al circuito di distribuzione Libro.co

…e sui maggiori siti di vendita on-line

Annunci

Alessandro e il pupazzo di neve

Alessandro, un bambino in età scolare e sovrappeso, viene continuamente schernito ed isolato dai suoi compagni di scuola. Solo e senza amici, si è abituato a giocare da solo costruendosi un mondo di fantasia rinchiuso nel giardino di casa. 

In una giornata nevosa, il padre del ragazzo decide di assemblare un piccolo “pupazzo di neve” che diventerà l’unico amico di Alessandro, il quale gli confiderà speranze, delusioni e fantasie, condividendo con lui tutti i pomeriggi.

“Alessandro e il pupazzo di neve” è una fiaba che tratta la tematica del bullismo in tenera età. Questa spesso viene sottovalutata da insegnanti e genitori dei compagni di classe del bullizzato, portando all’isolamento molti bambini che vivono le loro infanzie in completa solitudine. Questa fiaba è dedicata a loro.

“Racconti e fiabe dal vicolo dei miracoli” è in vendita presso le librerie:

  • Al Segno, di Sacile (Pn)
  • Cartolibreria Tavella, Sacile (Pn)
  • Edicola “Riva”, Marsure di Aviano (Pn)
  • tutte le librerie legate al circuito di distribuzione Libro.co

 

…e sui maggiori siti di vendita on-line

LA LEGGENDA DEL PICCOLO CAVALIERE CORAGGIOSO

Ultimo giorno di scuola. Un maestro delle scuole elementari, conscio che i bambini non riescono più a credere nei propri sogni, porta la classe quarta nella piazza del paese per riconsegnarli la capacità di sognare. Seduti all’ombra degli alberi, il maestro narra la storia straordinaria di un bambino che, inseguendo il suo sogno, donò la libertà al regno e al popolo: “La leggenda del piccolo cavaliere coraggioso”.  Il regno, una volta retto dalla saggia oligarchia dei “quattro cavalieri”, era stretto nella sadica dittatura di un tiranno che teneva sotto scacco il popolo tramite la forza, la paura e la fallace possibilità di conquistare il suo trono se qualcuno lo avesse sconfitto. Un bambino, fomentato dai ricordi nostalgici del nonno, sogna di riportare in auge il mito dei cavalieri e, inseguendo il suo sogno, sfiderà il malvagio despota….

“La leggenda del piccolo cavaliere coraggioso” è una fiaba molto particolare che si struttura come una fiaba, al cui interno troviamo un’altra fiaba, l’una legata indissolubilmente all’altra. Da una parte il maestro critica il mondo contemporaneo e la sua mancata capacità di inseguire i propri sogni che ha privato i bambini della loro infanzia, dall’altra parte, tramite la storia del “piccolo cavaliere coraggioso”, l’insegnante racconta la storia della nascita della democrazia nel loro stato. La storia del regno, tramite le vicende della fiaba si configura come un piccolo trattato di filosofia politica, nel quale vengono portati misura d’infanzia temi come distacco delle elite, psicologia delle masse, dittatura e democrazia.

“Racconti e fiabe dal vicolo dei miracoli” è in vendita presso le librerie:

  • Al Segno, di Sacile (Pn)
  • Cartolibreria Tavella, Sacile (Pn)
  • Edicola “Riva”, Marsure di Aviano (Pn)
  • tutte le librerie legate al circuito di distribuzione Libro.co

 

…e sui maggiori siti di vendita on-line

     

    IL RE DEI SOGNI

    Questa è la storia di un regno «non molto grande e non molto distante nel tempo» nel quale i  Re possedevano tutti un potere particolare. L’ultimo della dinastia, Alberto, aveva il dono più semplice e più grande di tutti: realizzare i sogni della gente. Dopo qualche giorno di diffidenza, tutti i sudditi si presentarono al palazzo reale pronti a consegnare nelle mani del sovrano i propri sogni. Alberto,fedele al suo giuramento, esaudiva le richieste, ma più realizzava i sogni della gente, più i sudditi iniziavano ad abbandonare il regno. Il Re, dapprima fiero del suo operato, vedeva avanzare su di sé l’ombra della fine del regno e quello che fu un ragazzo gioioso e sognante, divenne un uomo ingrigito, vecchio e schiacciato dalle responsabilità. La tristezza che ormai attraversava la sua vita, nascondeva ai suoi occhi l’amore della regina Alexandra e della figlia Lille, l’erede al trono, l’unica che a questo punto avrebbe potuto salvare la dinastia e il regno.

    Il “Re dei sogni” è una fiaba che affronta (in maniera neanche troppo velata il tema ) della “depressione”, piaga della nostra società e del nostro tempo. Alberto diventa il mezzo e l’emblema dell’uomo contemporaneo che viene schiacciato dalle aspettative del mondo, dimenticandosi che la vita si compone anche di quelle piccole cose e di quei piccoli momenti che le conferiscono significato.  Così, l’immagine che dobbiamo sostenere innanzi al mondo oscura e mette in crisi rapporti personali, occultando ai nostri occhi l’amore delle persone a noi care, come quello di una moglie o di una figlia.

     

    “Racconti e fiabe dal Vicolo dei miracoli” è disponibile nelle librerie

    • Al “Segno” (Sacile, Pn)
    • Cartolibreria Tavella (Sacile, Pn)
    • Edicola Ulè de Riva (Marsure di Aviano, Pn)

    e sui migliori circuiti di vendita elettronici

    L’UOMO DI CERA

    In un villaggio di campagna vive da anni un mostro leggendario e temuto: chiunque si sia avvicinato alla sua villa non ha fatto più ritorno al paese. Simona, figlia di un  proprietario terriero ricco e temuto,  è affetta dalla adolescenza da una grave forma di cecità.  Durante la sua festa di compleanno, approfittando del suo handicap, viene condotta dai coetanei del paese sino alla dimora del mostro e lì viene abbandonata. Sconsolata e impaurita, la ragazza incontrerà l’essere leggendario di cui il paese narra: l’Uomo di cera. Da subito scoprirà che l’Uomo di cera in realtà non è altro che un essere sfortunato e solo, proprio come lei, e grazie “allo sguardo del cuore” riuscirà a scoprire la vera natura della sua anima, condividendo con lui il dramma delle loro vite racchiuse nel bozzolo dell’apparenza.

    Fiaba di stampo classico, “L’UOMO DI CERA” affronta tramite la figura di Simona e del mostro diverse tematiche quali: bullismo, diversità, “lotta alle apparenze” e l’immancabile storia d’amore. “L’UOMO DI CERA” è un esempio lampante di come le apparenze possano ingannare e Simona è il simbolo di come l’essere “diversamente abili” possa tramutarsi in una risorsa per sé e per gli altri.

     

    “Racconti e fiabe dal Vicolo dei miracoli” è disponibile in libreria a:

    -Sacile: Cartolibreria Tavella e Libreria al Segno

    – Marsure di Aviano: Edicola del paese

    è disponibile inoltre nei maggiori store on line quali:

    • Ibs
    • Mondadoristore
    • laFeltrinelli
    • Libreria Universitaria
    • Unilibro
    • LibreriaFernandez

    IL MIRACOLO DI SAN LORENZO

    Un giornalista partecipa alla festa dedicata al patrono del paese nel quale trascorre le vacanze estive. Durante la sagra farà la conoscenza di un mendicante che in seguito scoprirà essere un imprenditore ridotto in povertà dalla crisi economica e dai suoi vizi. Tra i due nascerà un confronto acceso sulla condizione umana e sulla dipendenza economica che li porterà su due posizioni contrapposti. La svolta avverrà quando il giornalista scoprirà che l’imprenditore caduto in disgrazia non cercava elemosina dai suoi compaesani, ma in realtà attendeva speranzoso “il miracolo di San Lorenzo”…

    Il racconto (unico della raccolta scritto in prima persona) affronta diverse tematiche che vanno dall’economia di mercato sino al significato di “libertà” nel mondo odierno. Il tema principale però è la “fede”, affrontata nei suoi svariati significati: mi sono auto-interrogato sul suo significato e sulla sua valenza nel presente,  domandandomi se oggi ci sia spazio per essa in qualche forma.

    Cos’è dunque il miracolo che va cercando l’imprenditore e che metterà il giornalista di fronte al dilemma della fede? Siamo ancora capaci di credere nell’impossibile?

    Scopritelo nel primo capitolo del libro 🙂

    “Racconti e fiabe dal vicolo dei miracoli” é in vendita presso:

    • Libreria al Segno e Cartolibreria Tavella (Sacile, PN)
    • Edicola di Marsure di Aviano
    • Sui distributori on-line (IBS, Feltrinelli, Mondadori, Unilibro ecc. Link presenti nel sito)